“Nuove frontiere nel paziente critico”

Il paziente critico è caratterizzato da un complesso quadro di disfunzione multi-organo (MODS), di varia eziologia. L’applicazione dell’Aferesi per la purificazione del sangue, in questo contesto, sta diventando sempre più importante, a fronte degli aspetti fisiopatologici che sono alla base. L’obiettivo è di andare a ripristinare i disturbi omeostatici e controllare le importanti manifestazioni di molecole tossiche rilasciate a seguito di complesse reazioni biologiche.